Lapo Baglini

Life and Business Coach
Mental Trainer
Viale Milton 49
50129 Firenze
Email lapo@plscoaching.it
Mob +39 347 3629216
P.IVA 02290610480

training outdoor Archivi - Lapo Baglini
181
archive,tag,tag-training-outdoor,tag-181,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

training outdoor Tag

[caption id="attachment_484" align="alignnone" width="400" caption="foto Marco Mori - Newpressphoto"]autostima-femminile-rugby[/caption] Ieri, al campo Padovani ho visto cose che noi uomini (rugbisti inclusi) non possiamo neanche immaginare. Era la prima volta che l'erba bagnata del campo veniva calpestata dalle scarpe da ginnastica di trentacinque donne per la prima giornata di training sull'Autostima femminile organizzata da PLS, insieme al Giunti Firenze Rugby 1931 e al Network di PLS Coaching. Avvocati (donne naturalmente), impegnate in percussioni sui sacconi, madri di famiglia che si gettavano all'ingaggio come piloni consumati, signore dai capelli argentati elevate come albatros sull'oceano, laureande che si tuffavano in meta allungando i loro centimetri lungo la linea laterale. E ancora direttrici del personale che hanno toccato i glutei (ma loro dicono le cosce) dei giocatori di rugby in campo come trainer, una leggiadra ragazza bruna lanciata in un placcaggio basso su una seconda linea che gioca nel campionato di A1 da cui ha rimediato una tacchettata al volto, un'altra bionda e dal volto angelico con un po' di sangue sulla bocca.

Il coaching è il processo attraverso il quale si aiutano individui e gruppi di persone a raggiungere il massimo livello delle proprie capacità di performance. La sua essenza è liberare le potenzialità di una persona perché riesca a portare al massimo il suo rendimento; aiutarla ad...

httpv://www.youtube.com/watch?v=pL_JAtmRs3o E finalmente arriva anche il mini-video di questa bella esperienza di Coaching e Team Building con il Rugby, effettuata da 40 colleghi di Marini Pandolfi con la collaborazione di Schneider Electric. Non è stato facile condensare in un video di pochi minuti una giornata così ricca ed emozionante in modo da poterla raccontare al grande pubblico del web. Abbiamo fatto del nostro meglio per riportarvi il senso di un percorso che, per quanto breve, ci sbalordisce ogni volta, con ogni diverso gruppo, per la forza con cui riesce a trasmettere concetti, emozioni, meccanismi relazionali... insomma per la sua efficacia. Uno dei punti nodali è il confrontarsi su un terreno sconosciuto dove si è costretti ad adattarsi, correre dei rischi, operare anche senza conoscere tutte le risposte, gestire situazioni di ambiguità oppure trovarsi a svolgere attività più familiari elaborandole però da differenti punti di vista stimolando il pensiero laterale.